Nobilitato
Nobilitato
MDF
MDF
OSB
OSB
Truciolare Grezzo
Truciolare Grezzo
Multistrato
Multistrato
Lamellari
Lamellari
Impiallacciati
Impiallacciati
Listellari
Listellari

Pannelli in Truciolare Nobilitato

Spessori: 8 – 10 – 12 – 16 – 18 – 19 – 20 – 25 – 30 mm

Truciolato, o truciolare, è il nome con cui vengono indicati, comunemente, i pannelli in fibra di legno composti di trucioli risultanti dallo scarto delle normali lavorazioni del legno. I trucioli vengono impastati con materiali leganti e quindi pressati per produrre i pannelli; i pannelli ottenuti possono essere di diversi tipi a seconda del tipo di truciolo. Alle colle possono inoltre essere addizionati agenti per idrofobizzanti, fungicidi, ignifughi, ecc. (Fonte Wikipedia)

page  1  of  4

Pannelli in MDF

Spessori: 3 – 4 – 5 – 6 – 8 – 10 – 12 – 14 – 16 – 19 – 25 – 30 – 35 – 40 – 45 – 45 – 50 mm

Il Medium-density fibreboard (sigla MDF), traducibile come “pannello di fibra a media densità”, è un derivato del legno. È il più famoso e diffuso della famiglia dei pannelli di fibra, comprendente tre categorie distinte in base al processo impiegato e alla densità: bassa (LDF), media (MDF) e alta (HDF). (Fonte Wikipedia)

Pannelli in OSB

Spessori: 6 – 9 – 12 – 15 – 18 – 22 – 25 – 30 – 40 mm

L’OSB o pannello a lamelle orientate sottili e lunghe è il pannello derivato dal legno che ha conosciuto il piœ forte sviluppo di questi ultimi anni. I professionisti di costruzioni hanno familiarità con il suo nome ed il suo aspetto particolare. Tuttavia delle inchieste hanno mostrato che molte persone non conoscevano ancora le sue capacità e sottostimavano le sue potenzialità -essi passano vicino ad uno dei materiali da costruzione piœ polivalente ed economico di oggigiorno. (Fonte OSB-INFO)

Pannelli in Truciolare grezzo

Spessori: 10 – 12 – 14 – 16 – 20 – 22 – 25 – 28 – 30 – 38 – 50 mm

Truciolato, o truciolare, è il nome con cui vengono indicati, comunemente, i pannelli in fibra di legno composti di trucioli risultanti dallo scarto delle normali lavorazioni del legno. I trucioli vengono impastati con materiali leganti e quindi pressati per produrre i pannelli; i pannelli ottenuti possono essere di diversi tipi a seconda del tipo di truciolo. Alle colle possono inoltre essere addizionati agenti per idrofobizzanti, fungicidi, ignifughi, ecc. Con lo stesso nome si può indicare anche il materiale legnoso di base, cioè l’agglomerato di trucioli impiegato per produrre tali pannelli. (Fonte Wikipidia)

Pannelli in Multistrato e Compensato

Spessori: 3 – 4 – 5 – 6 – 8 – 10 – 12 – 15 – 18 – 20 – 25 – 30 mm (dipende dai colori)

Tali pannelli sono composti appunto da un certo numero di strati più o meno sottili di legno: da pochi decimi di millimetro fino ad alcuni millimetri. Gli strati sono ottenuti prevalentemente in due modi: mediante tornitura (legnoderullato) o mediante tranciatura (legno tranciato). Tali lavorazioni vengono compiute direttamente sui tronchi d’albero, utilizzando macchine di dimensioni notevoli.
Spesso i due termini “compensato” e “multistrato” vengono confusi tra loro e ritenuti erroneamente sinonimi: soprattutto a livello commerciale, il termine “compensato” viene utilizzato (impropriamente) per indicare pannelli con strati sottili e fino ad un certo spessore, mentre il termine “multistrato” viene impiegato per indicare pannelli di altri spessori e con strati più grossi. Propriamente per pannello in compensato si intende un pannello composto da numero tre strati, di cui quello centrale di maggiore spessore; un pannello in multistrato è composto da 5 o più strati. In entrambi i casi le venature sono orientate ortogonalmente. (Fonte Wikipedia)

12
page  1  of  2

Pannelli in Lamellare

Spessori: 11 – 14 – 18 – 19 – 20 – 24 –  27 – 32 – 35 – 40 – 42 mm (dipende dai colori)

l legno lamellare è un materiale strutturale molto solido e resistente prodotto incollando delle tavole di legno a loro volta già classificate per uso strutturale. Questo legno prima di essere incollato deve essere righettato in modo da far tenere la colla solidamente e univocamente. È quindi un materiale composito, costituito essenzialmente di legno naturale, di cui mantiene i pregi (tra i principali ricordiamo l’elevato rapporto tra resistenza meccanica epeso ed il buon comportamento in caso di incendio), ma è anche un prodotto nuovo, realizzato su scala industriale, che attraverso un procedimento tecnologico di incollaggio a pressione riduce i difetti propri del legno massiccio.  (Fonte Wikipedia)

Pannelli Impiallacciati

Spessori: 5 – 6 – 8 – 9 – 10 – 11 – 12 – 14  – 15 – 16 – 18 – 20 – 25 –  28 – 30 mm (dipende dai colori)

I pannelli impiallacciati sono rivestiti sui due lati con tranciati di legni pregiati. Le liste di tranciato stirato, prima di essere applicate sul supporto grezzo (listellare, multistrato e truciolare), sono giuntate con fili di colla longitudinali e trasversali.

Pannelli in Listellare

Spessori: 15 – 16 – 18 – 19 – 25 – 30 – 40 mm (dipende dai colori)

Il pannello listellare è costituito da un’anima listellare o lamellare di legno rivestita su ciascuna delle due facce da due strati di sfogliato sovrapposti a fibra parallela. I listelli dell’anima sono uniti mediante colla, ed hanno larghezza massima di 33 mm.

12
page  1  of  2